Rifiuti, emanati i decreti : Sant’Arcangelo e Savignano pronte per giugno? e i politici locali dove sono finiti?

DIECI I SITI, SCONTRI A CHIAIANO – Sono dieci i siti indicati nel decreto legge firmato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sull’emergenza rifiuti in cui potranno essere realizzate discariche. Stando a quanto ha fatto intendere dal sottosegretario ai rifiuti Bertolaso tra i siti individuati per la realizzazione delle discariche in Campania c’è anche Chiaiano, a Napoli. «Nel testo – dice – ci sono tutti i siti possibili ma non è detto che tutti questi vengano aperti. C’è uno spettro di situazioni che valuteremo di volta in volta». Su Chiaiano, ha aggiunto, «c’è un’ordinanza che ha chiesto all’Arpac di fare caratterizzazione del territorio e questo al momento è lo stato dell’arte. Le parole di Bertolaso hanno fatto riesplodere la protesta a Chiaiano, dove un gruppo di manifestanti che si oppongono alla realizzazione della discarica è venuto a contatto con le forze di polizia. Alcuni manifestanti sarebbero rimasti contusi.

AVELLINO E BENEVENTO – Non vi saranno, ha spiegato il sottosegretario Bertolaso, sorprese nel decreto legge: si procederà sulle discariche di San Arcangelo Trimonte (Benevento) e di Savignano Irpino (Avellino) che dovranno essere pronte entro metà giugno.

FUORI SERRE E PARAPOTI– «Starò attento, anche perchè Serre ha già dato» ha detto invece Bertolaso parlando con i giornalisti e rispondendo a una specifica domanda sull’ipotesi ventilata dell’apertura di una seconda discarica in località Valle della Masseria, nel comune salernitano. Su Valle della Masseria si consumò un braccio di ferro tra Bertolaso e l’ex ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio che appoggiava le proteste della popolazione. Tra i dieci siti indicati nel decreto, secondo quanto si apprende, non ci sarebbe la discarica di Parapoti, in provincia di Salerno, sulla cui chiusura definitiva si era impegnato lo stesso presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. E non vi sarebbero, ma conferme ufficiali non ce ne sono, neanche quelle discariche che hanno già dato il loro contributo negli ultimi anni, come Difesa Grande ad Ariano Irpino e Taverna del Re a Giugliano.

Annunci

One thought on “Rifiuti, emanati i decreti : Sant’Arcangelo e Savignano pronte per giugno? e i politici locali dove sono finiti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...